image1

IL MONDO DEI CONFIDI PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 06 Luglio 2015 15:34
Share

Ormai da anni, il mondo dei Confidi e quello della consulenza si stanno progressivamente smantellamento di certezze, di sicurezze, di un allontanamento di un passato e di un modo di vivere le cose che non rappresenta più l’attualità.

Il mondo del Confidi sta, ormai da tempo, attraversando una sua personale fase critica, figlia delle stesse motivazioni che hanno portato allo stallo del sistema del credito ed all’asfittico comportamento degli istituti di credito; facilità nell’erogazione delle garanzie, monitoraggio e controllo di fatto carente, prevalere dei numeri, dei budget rispetto alla bontà dell’analisi.

Il senso della garanzia si è via via sempre di più trasformato, per le banche, non più in un necessario supporto a tutela del credito, bensì in uno strumento di abbattimento degli obblighi di accantonamento patrimoniale.

I Confidi, a loro volta, pur di non fermarsi a guardare indietro, agli errori fatti, hanno di fatto alzato il livello di guardia, soprattutto facendo ricorso al salvagente del Mediocredito Centrale …. (della serie il cerino accesso poi alla fine deve restare nella mani di qualcuno).

E allora occorre cercare un cambio di passo. L’attività di garanzia non può più bastare a fare un modello sostenibile. Deve essere affiancata da altri servizi, rispetto ad essa complementari. Il primo potrebbe essere quello della consulenza continuativa alla gestione finanziaria, unita a servizi di cash management. Offrendo questo servizio il Confidi diventerebbe un intermediario che controlla la formazione dei flussi di cassa aziendali e il loro impiego, dotato quindi di una forte visibilità della finanza dell’impresa cliente. La seconda attività dovrebbe basarsi sulla concessione di finanziamenti a titolo di capitale. Concretamente, il Confidi potrebbe concedere prestiti subordinati per cassa che coprono la parte “al margine” del fabbisogno finanziario dell’impresa. Questo intervento sarebbe un ulteriore elemento di conoscenza e condizionamento virtuoso delle scelte finanziarie delle aziende socie.

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk