image1

IL QUADRO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 23 Aprile 2020 13:42
Share

Nessuno può tornare indietro e ricominciare da capo, ma chiunque può andare avanti e decidere il finale.

(Karl Barth)

Il momento in cui stiamo vivendo si può paragonare ad un quadro, dove ognuno di noi, con le proprie capacità, dipingerà il proprio futuro.

Diciamo subito che il quadro della situazione italiana (e mondiale in genere) vedrà una ripartenza in decisa salita.

A maggior ragione soffrirà il nostro paese e di conseguenza le nostre aziende che non erano mai uscite dalla grande crisi del 2007/2008, ma si erano stancamente trascinate in un lungo periodo di pseudo crescita poco superiore allo zero, nella sostanza in “ stagnazione secolare”.

Partiamo da una considerazione: siamo in Europa (per alcuni versi fortunatamente) ma le velocità dei diversi paesi non è la stessa; infatti esiste un Europa del Nord ed una del Mediterraneo; in Italia in particolare le origini delle criticità sono diverse, vedi l’aspetto dimensionale delle nostre aziende o la bassa patrimonializzazione. Da sempre, le nostre imprese sono banca dipendenti , stante il reiterato non reinvestimento degli utili in azienda.

Gli ultimi Decreti Governativi (in particolare il Decreto Liquidità) non hanno in realtà immesso denaro nel sistema,ma hanno solo incrementato la possibilità per un’azienda di utilizzare garanzie statali al fine ottenere (sempre che le banche lo ritengano opportuno) finanziamenti (non gratuiti) da restituire in massimo sei anni.

Proprio perchè parliamo di finanziamenti, è chiaro che l’importo ricevuto (seppure in presenza di garanzia statale) dovrà essere ripagato e restituito fino in fondo.

Siamo sicuri che questa sia la soluzione giusta per realtà aziendali in genere già fortemente indebitate (fatto salve le ovvie eccezioni)? Gli istituti di credito sono pronti per erogare in tempi stretti quanto richiesto?

In ogni caso. un’immissione di liquidità non potrà certamente essere sufficiente e soltanto un contemporaneo percorso di crescita virtuosa consentirà il superamento degli innumerevoli ostacoli che ci troveremo davanti.

 

Non è forse meglio una migliore gestione del capitale circolante e ragionare sull’idea di prestiti partecipativi e di rafforzamento patrimoniale?

 

A sabato prossimo.

 

Ci sono pittori che dipingono il sole come una macchia gialla, ma ce ne sono altri che, grazie alla loro arte e intelligenza, trasformano una macchia gialla nel sole.

(Pablo Picasso)

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk